La Natura ci è nemica: l’eco gothic

Plutonia Publications

Una cosa sempre utile da fare è quella di tenersi aggiornati sui vari sviluppi della cultura del fantastico, che ogni mese (per non dire ogni settimana) genera nuovi spunti, nuove idee, nuove correnti. Gran parte di tutte queste sperimentazioni finiscono quasi subito nel dimenticatoio, magari perché sono suggestive ma che, una volta trasformate in narrativa, non funzionano. Oppure perché, approfondendole, ci si accorge che sono già state pensate/provate/battezzate da qualcuno.
È bene guardare al mondo anglofono, perché in Italia queste correnti arrivano raramente, complice il non troppo allegro parco lettori, ma anche la scarsa preparazione di molti editori che si occupano del cosiddetto fantastico.
A me piace studiarle, anche se, anno dopo anno, sono arrivato a considerare certe rigide classificazioni come poco più che giochi. Vi ricordate quando vi parlavo dei sottogeneri dello steampunk? Robe strane come l’elfpunk o il clockpunk. Ecco: l’argomento è sfizioso, ma poco più che ludico…

View original post 1.495 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...