Dinosauri e Macchine a Vapore al Politecnico di Torino

Un autore che piace, almeno a me. Di cose ne sa quindi se siete a Torino e dintorni Lunedì prossimo…

strategie evolutive

A quanto pare, e salvo incidenti, il 6 di dicembre (che è un lunedì), sarò ospite al Politecnico di Torino per tenere una lezione intitolata Dinosauri e Macchine a Vapore, sul tema dei legami fra paleontologia e Rivoluzione Industriale, e su biologia, immaginazione e meccanica.

A conferma della mia ben nota inaffidabilità, parlerò probabilmente anche di pterodattili (che non sono dinosauri) e Spitfire (che certamente non andavano a vapore). E poi dicono la pubblicità ingannevole…

View original post

Da Cipro alla Scozia, cronache di viaggi al Salone della Cultura

phileasfogg2020

Con l’obiettivo dicoinvolgere le varie comunità del libro, nello scorso fine settimana presso il Superstudio Maxi di Milano è andato in scena il Salone della Cultura.

A un mese dal Salone del Libro di Torino, è stato un altro sospirato ritorno per i bibliofili orfani da troppo tempo di quelle giornate immersi tra libri, segnalibri, editori, autori, stand, presentazioni, code (qui in verità quasi nessuna: lo spazio era assolutamente vivibile, si è solo fatta una veloce fila per mangiare, in un fornito e goloso punto ristoro).

TRA PICCOLI AUTORI, VOLUMI USATI E ANTICHI, L’EVENTO HA RESTITUITO AI BIBLIOFILI QUELLE GIORNATE SPENSIERATE IMMERSE NEI LIBRI

Mentre uscivo dalla metro, nell’anonimo e trafficato viale Famagosta pensavo a Cipro e alla sanguinosa presa di questa città, preludio della battaglia di Lepanto.

Poi ho finito per dedicare il pomeriggio alla scoperta di un’altra isola, o meglio di un arcipelago, Saint Kilda, al largo della…

View original post 440 altre parole

Tina Merlin, Marco Paolini e il giornalismo d’inchiesta — librolandia

Ho citato più volte Marco Paolini. L’ho scoperto grazie alla televisione e al suo spettacolo sul Vajont trasmesso in televisione, ho comprato numerosi DVD dei suoi spettacoli e, quanto ho potuto, sono andata a vederlo in teatro. Paolini recentemente ha partecipato a un incontro con gli studenti di Belluno per parlare di Tina Merlin e […]

Tina Merlin, Marco Paolini e il giornalismo d’inchiesta — librolandia

I figli dei nazisti

Plutonia Publications

Un saggio che racconta in otto storie esemplari la vita dei figli dei fedelissimi di Hitler, nati tra il 1927 e il 1944 e vissuti in un’infanzia dorata, garantita loro da padri pressoché onnipotenti. Molti hanno scoperto la verità sui propri genitori solo dopo la fine della guerra. Le reazioni sono state le più diverse: c’è chi, come la figlia di Himmler, ha dedicato la propria vita alla riabilitazione della figura paterna o chi, come il figlio di Höss, è diventato un fiero negazionista; ma anche chi, come Rolf Mengele, ha deciso di cambiare il proprio cognome per non tramandare ai figli la vergogna, o chi ha scelto la via della fede, diventando missionario o convertendosi all’ebraismo.

View original post 864 altre parole

Mercato: l’editoria italiana vista da Francoforte — Liberementi

L’Italia dei libri si rafforza in Europa: anche nel 2020 l’editoria italiana ha incrementato il numero di titoli venduti all’estero, soprattutto nel Vecchio Continente. E dentro i confini nazionali, con oltre 3 miliardi di giro d’affari (3.056 milioni di euro, più 0,1% rispetto al 2019) si conferma prima industria culturale del Paese insieme alle pay […]

Mercato: l’editoria italiana vista da Francoforte — Liberementi

5 cose che … 5 personaggi letterari che non vorrei mai avere come nemici

Libri & nuvole

Il conte Olaf è un attore fallito interessato esclusivamente a mettere le mani sull’eredità lasciata agli orfani Baudelaire dai loro genitori. E’ un uomo molto scaltro e malvagio.

Dolores Jane Umbridge(26 agosto 1961 o prima) è una strega mezzosangue e Sottosegretario Anziano alMinistero della Magiasotto i MinistriCornelius Caramell,Rufus ScrimgeourePius O’Tusoe.

Per ordine del Ministero della Magia, nel 1995 ricoprì la cattedra diDifesa contro le Arti Oscurepresso lascuola di magia e stregoneria di Hogwarts. Più tardi, quello stesso anno, sempre per decreto ministeriale, fu nominata Inquisitore Supremo e poi preside di Hogwarts, subentrando al professorAlbus Silente. Al termine dell’anno scolastico fu tuttavia rimossa dai suoi incarichi ad Hogwarts.

Durante la Seconda Guerra dei Maghi Dolores Umbridge fu messa a capo della Commissione per il Censimento dei nati babbani con l’incarico di allontanare i nati babbani considerati…

View original post 555 altre parole