Domande sui gruppi di lettura (che sono soprattutto “gruppi”) — GRUPPO DI LETTURA

Un gruppo è di lettura è anche (e soprattutto) un “gruppo sociale”: vorrei partire da qui, da quando sembra che il più sia fatto: il gruppo esiste e lavora, condivide. È una piccola commedia umana che va in scena, ed è questa commedia il fenomeno che più ci dovrebbe interessare. Prima di vedere come si […]

via Domande sui gruppi di lettura (che sono soprattutto “gruppi”) — GRUPPO DI LETTURA

Gruppo di Lettura 2018-2019

Ciao,

iera sera ultimo incontro del gruppo di lettura che frequento in biblioteca. Ecco cosa abbiamo letto in quest’ultimo anno:

  • La fiera della vanità di William Makepeace Thackeray
  • La morte della Pizia di Friedrich Dürrenmatt
  • Se una notte d’inverno un viaggiatore di Italo Calvino
  • Bouvard e Pècuchet di Gustave Flaubert
  • Il teatro di Sabbath di Philips Roth
  • Storia vera di Luciano
  • La peste di Albert Camus
  • Una solitudine troppo rumorosa di Bohumil Hrabal
  • La porta di Magda Szabò
  • La leggenda del santo bevitore Joseph Roth

Quest’anno non c’è stato un filo conduttore, geografico o di periodo storico come le altre volte: ognuno ha proposte dei libri e i più votati sono stati scelti per la lettura.

Anche quest’anno sarà così. Visto che l’Ulisse di James Joyce è ricomparso ieri sera abbiamo concordo che per l’incontro di Settembre leggeremo almeno i primi tre capitoli poi vedremo se continuare oppure passare ad altro.

Luca

 

Il vero miracolo del Gruppo di lettura — GRUPPO DI LETTURA

Accettare di leggere un libro che non abbiamo sul comodino. Anche se l’energia che spinge i gruppi di lettura è – quasi sempre – il semplice desiderio e bisogno del lettore di parlare delle proprie letture, il miracolo che li rende possibili è un altro. È il compromesso che i lettori accettano: leggere un libro […]

via Il vero miracolo del Gruppo di lettura — GRUPPO DI LETTURA

Programma Gruppo Lettura Evaristo

Ciao,

oramai abbiamo fatto i primi quattro incontri del gruppo di lettura che frequento alla biblioteca di Sesto San Giovanni. Annata interessante con delle nuove entranti. Chissà prechè in queste occasioni siamo sempre in minoranza. Ecco il programma di questa’anno comunque:

  • La storia di Elsa Morante il 27/09/2017
  • La pelle di Curzio Malaparte il 25/10/2017
  • Quer pasticciaccio brutto de via Merulana di Carlo Emilio Gadda il 22/11/2017
  • Il nostro agente all’Avana di Graham Greene il 13/12/2017
  • La valle dell’Eden di John Steinbeck il 24/01/2018
  • Lolita di Vladimir Nabokov il 21/02/2018
  • Confessioni di una maschera di Yukio Mishima il 21/03/2018
  • Il male oscuro di Giuseppe Berto il 18/04/2018
  • Memorie di Adriano di Marguerite Yourcenar il 23/05/2018

 

Luca

Gruppo di lettura 

Dopo un anno da un cliente fin troppo impegnativo, sono tornato a lavorare in sede. 

Vediamo quanto dura ma nei buoni propositi culturali, e anche sociali, metto il frequentare in modo continuativo il mio gruppo di lettura della biblioteca di Sesto San Giovanni. Evaristo mi manca. Perciò darò sotto nella lettura de La Storia di Elsa Morante. Autrice che non conosco. 

Luca

Gruppo di lettura 

Ciao, 

 Ieri sera è iniziato ufficialmente il nuovo ciclo di incontri del gruppo di lettura che frequento a Sesto. Dopo La dama in bianco continuiamo con Sabato di Ian McEwan. 

Abbiamo deciso di cambiare parzialmente l’argomento di questo ciclo d’incontro.  Fino a gennaio leggeremo libri in cui Londra è una,  o la,  location degli eventi del romanzo.  Da febbraio potremmo dirottare su libri ambientati a Parigi.  Quindi la lista completa degli incontri la posterò più avanti. 

Luca

Gruppo di Lettura Evaristo

Ciao,

dal mini incontro di questo Lunedì è stato deciso che il filo conduttore del prossimo anno di letture sarà la città di Londra.

Come primo libro è stato scelto “La signora in bianco” di Wilkie Collins che discuteremo il 21 Settembre. Poi si deciderà come proseguire ma tra i libri papabili ci sono:

  • Tom Jones (Henry Fielding, 1749)
  • Le avventure di Oliver Twist o David Copperfield o Racconto di due città (Charles Dickens, 1838)
  • Il principe e il povero (Mark Twain, 1881)
  • Il ritratto di Dorian Gray o L’importanza di chiamarsi Ernesto (Oscar Wilde, 1891)
  • La guerra dei mondi (H.G. Welles, 1898)
  • Peter Pan nei giardini di Kensington (J.M. Barrie, 1902)
  • L’agente segreto (Joseph Conrad, 1907)
  • L’uomo che fu giovedì (G.K. Chesterton, 1908)
  • Fine di una storia (Graham Greene, 1951)
  • Mary Poppins (P.L.Travers, 1964)
  • Il Budda delle periferie (Hanif Kureishi, 1987)
  • Il danno (Josephine Hart, 1991)
  • Febbre a 90° (Nick Hornby, 1992)
  • Nessun dove (Neil Gaiman, 1996)
  • Denti bianchi o N.W. (Zadie Smith, 2001)
  • Il petalo cremisi e il bianco (Michel Faber, 2002)
  • Non buttiamoci giù (Nick Hornby, 2005)
  • Sabato (Ian McEwan, 2005)
  • Brick Lane (Monica Ali, 2008)

Vi aggiornerò con le date e le scelte fatte.

Luca