Intervista Imperfetta

strategie evolutive

Stando alle ultime notizie, nel tardo pomeriggio di lunedì 22, che sarebbe poi tre tre giorni, prenderò parte a Interviste Imperfette, una iniziativa di Liberi di Scrivere e di Giulietta Iannone che da anni cura questo blog letterario.

L’idea è semplice e malevola – sul gruppo Facebook del blog ospitante, a partire dalle 18.30 di lunedì, risponderò in diretta alle domande del pubblico, che così avrà modo di constatare quanti errori di battitura io faccia quando scrivo in fretta (ma chi segue strategie ha già un’idea a riguardo).

Per il momento, l’annuncio della mia partecipazione ha suscitato un livello di interesse pari a quello di una festival di poesia dell’Abkhazia, il che mi porta a pensare che lunedì su Facebook ci saremo solo io, Giulietta perché deve, ed i cespugli che rotolano. Però chissà… potrebbe essere una buona occasione per mettermi in imbarazzo.

Nel caso, sapete dove trovarmi…

View original post

Intervista allo ZenZero

nonquelmarlowe

In questo periodo storico e in questo Paese in cui mai come ora sembra scomparso l’interesse per la lettura, chi mai avrà il coraggio di puntare su autori sconosciuti? L’ho chiesto ad Antonella Andreta, che cura la ZenZero Editore ed ha avuto la folle idea di pubblicare un libro firmato dal più sconosciuto degli autori: Lucius Etruscus.

Si può essere tanto arditi da rendere cartacee le avventure dell’investigatore Marlowe (non quel Marlowe), nate in digitale nel 2010 su ThrillerMagazine.it? Evidentemente sì. Scopriamo cosa pensa un’editrice coraggiosa in questa Italia di non lettori.

View original post 2.933 altre parole

Intervista alla lettrice Kukuviza

nonquelmarlowe

Continuano le mie interviste ai lettori, questi esseri mitologici in via d’estinzione. Sono particolarmente contento che abbia accettato di partecipare Kukuviza, la rapace curatrice del blog “CineCivetta” pieno di confronti tra libri e film.


Quando è cominciata in te questa insana passione per la pratica più in via d’estinzione d’Italia, cioè la lettura di libri?

L’insana passione è iniziata molto presto, avevo pochi anni – mi pare 4 o 5 – e ho avuto la fortuna di crescere in mezzo ai libri. Credo comunque di aver iniziato con fumetti e libretti della Disney. Non so esattamente quanti anni avessi quando ho letto il primo romanzo, ma tra i primi che ricordo ci sono “Pattini d’argento” (Hans Brinker, or the Silver Skates, 1865) di Mary Mapes Dodge e “Il mago di Oz” (The Wonderful Wizard of Oz, 1900) di L…

View original post 1.110 altre parole

Editoria digitale: intervista cumulativa (2011)

nonquelmarlowe

Ripesco dal “passato” questa mia intervista cumulativa che feci a vari romanzieri, di generi diversi, per sapere cosa ne pensassero dell’editoria digitale, all’epoca appena emergente nell’immaginario collettivo.
Chissà se gli stessi autori oggi confermano quanto pensavano allora…


Editoria digitale:
intervista cumulativa

da ThrillerMagazine, 31 maggio 2011

L’eBook e il suo mondo rappresenta un pericolo per il cartaceo
o queste due editorie potranno convivere pacificamente?
L’abbiamo chiesto a degli scrittori professionisti

Siamo di fronte a un nuovo stadio evolutivo nella vita del libro? Come sempre, quando si parla di evoluzione, la risposta va lasciata ai nostri successori: gli studiosi del futuro penseranno alla nostra epoca e la chiameranno “di transizione”… Oppure tutto si risolverà nel nulla.

Si sa, tutto cambia ma niente cambia. Nel IV secolo d.C. giunge a compimento un passaggio epocale nella storia del libro: la forma del rotolo viene ormai abbandonata per lasciare spazio al più utilizzato codex

View original post 4.070 altre parole