Davide Mana

Ciao,

oggi post di mio pugno. Voglio parlare di un autore indie che leggo dal 2018 o dal 2019: Davide Mana. L’ho scoperto perché non so come mi è stato proposto il suo blog in italiano: Strategie Evolutive. Davide è torinese di origine e vive in Valle Belbo. Dal blog di Davide sono atterrato nella sua pagina Patreon. Mi piaceva, e mi piace ancora, molto i post che scrvie: cosi decisi di diventare suo patreon. Questo perché sono dell’idea che se mi piace cosa scrive una persona sia giusto che con il mio piccolo contributo un autore possa campare con la scrittura. Io la vedo in modo egoistico: più l’autore ci guadagna da quello che scrive più ha tempo da dedicare al suo ruolo da autore così avrò più sue cose da leggere. Naturalmente acquisto di tanto in tanto anche i suoi ebook da zio bezos: la sua pagina autore la trovate qui. L’unica cosa che mi manca e che devo cominciare a scrivere un po’ di recensione su i suoi ebook che ho acquistato.

Luca

Pubblicità

Il Ranch di Alessandro Girola

Ciao,

questo venerdì ho recuperato da Amazon Il Ranch nuvolette di Alessandro Girola. Ebook stand alone del buon Alessandro pubblicato nel “lontano” 2015. Devo ammettere che è stato un acquisto d’impulso: nella presentazione proposta da Amazon si parlava del cannibale di Sesto San Giovanni. Io sono di Sesto San Giovanni e non potevo esimermi di togliermi lo sfizio di prendere un ebook in cui si cita la mia città per neanche un euro. Come mi aspettavo sono caduto in piedi: Alessandro è uno degli autori indie che preferisco, sa creare il pathos e delineare bene i protagonisti del racconto. Sicuramente dovete andare a visitare il suo blog. La produzione del buon Alessandro è notevole: sicuramente troverete qualcosa che vi possa trascorrere qualche ora di sano intrattenimento.

Luca

Versante Est

Ciao,

in questo post volevo parlarvi di una collana della casa editrice Delos Digital, che pubblica solo ebook da cui il Digital del nome, che pubblica solo racconti e romanzi di viaggio: Versante Est. Al momento ho terminato la lettura dei 29 ebook pubblicati e posso dire che i posti raccontati coprono un pò tutto il globo, la lunghezza varia dei testi permette di trovare sempre quello giusto per il tempo che si ha da dedicare alla lettura, inoltre penso che il racconto diretto del viaggio da chi l’ha vissuto è molto utile per capire come vivere il luogo.

 

Luca

«Bibliodiversità»: il libro non è l’oggetto che lo contiene

Meglio il libro di carta o digitale? Tutti e due! Sabato 5 novembre alla Libreria dell’Arca di Vercelli, io Alberto Odone e io faremo una presentazione collettiva di quattro romanzi brevi pubblicati nel 2016 dalla stessa casa editrice, Delos Books. La particolarità è che si tratta di eBook, libri elettronici per i quali non esiste […]

via «Bibliodiversità»: il libro non è l’oggetto che lo contiene — AI MARGINI DEL CAOS